Il Piacere della scoperta - Splendori della Puglia il Salento


SPLENDORI DI PUGLIA CI CONDUCE ATTRAVERSO LE STRADE CHE PORTANO DAL GARGANO AL SALENTO PER FAR RIVIVERE GLI SPLENDORI DI QUESTA TERRA RICCA DI STORIA, DI CULTURA E DI ARTE.

Ulisse, il piacere della scoperta, condotto da Alberto Angela. Prosegue, quindi, il viaggio alla scoperta dei tesori della Puglia e, dopo la prima puntata della scorsa settimana dedicata ai tesori del nord della nostra regione con le tappe nel Gargano e nell’entroterra barese, oggi è volta della Penisola Salentina. Il viaggio di Alberto Angela parte proprio dal capoluogo di Lecce, capitale del barocco: le tante meraviglie secentesche, infatti, saranno il filo conduttore della visita della troupe di Rai 3 in città. E poi  i palazzi, le decine di chiese veri e propri inni all’arte, le strade e poi la centralissima Piazza Sant’Oronzo, con la colonna romana che sorregge il Santo Patrono, il Sedile e i resti dell’anfiteatro romano, un vero gioiello con all’interno autentiche sorprese. Ma non solo bellezze architettoniche: Alberto Angela, infatti, andrà alla scoperta degli antichi mestieri della nostra terra, partendo proprio dall’artigianato della carta pesta, di cui le viuzze del centro storico sono costellate di antiche botteghe.

Il viaggio di Ulisse, poi, si sposterà in provincia. Una tra le tappe prescelte è quella di Galatina, più precisamente all’interno della basilica di Santa Caterina d’Alessandria. La Chiesa rappresenta uno dei tesori più preziosi dell’intero territorio, dove sembra di trovarsi non più in Puglia, ma ad Assisi, grazie agli affreschi ispirati a Giotto e che decorano le pareti e il soffitto della basilica. Proprio da Galatina, poi, partirà l’itinerario verso il fenomeno della taranta, antico rito musicale che ogni anno rivive grazie alla ‘Notte della Taranta’.

Ma se si parla di Salento non si possono ignorare le coste dei nostri mari. Alberto Angela condurrà tutti gli spettatori della sua trasmissione all’intero della celebri grotte scavate tra gli scogli, su tutte quella della Zinzulusa. E ancora un tour tra le cittadine marine più famose nel mondo, come Gallipoli, la Perla dello Jonio, e Santa Maria di Leuca, crocevia di scambi e di incontri di culture. Un'altra tappa fondamentale del viaggio sarà quella che porta alla scoperta di uno dei beni più preziosi del Salento: l’olio d’oliva. In un periodo di particolari polemiche legate al fenomeno della Xylella e che rischia di mettere in ginocchio un’economia millenaria, basato proprio sull’oro giallo, Alberto Angela farà visita in un uliveto secolare, raccontando l’antica arte dell’estrazione dell’olio, da proteggere. Un passaggio, questo, snodo fondamentale della serata.

L’ultima visita salentina sarà quella all’interno del Museo Archeologico di Taranto, detto Marta: proprio lì dove sono custoditi gioielli antichi, i quali per la loro particolare raffinatezza nulla hanno da invidiare a quelli moderni.
Share on Google Plus

About Artisti di strada Puglia e Sud Italia

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.

Popular Posts